2019.03.26 – PENZO LUISA -SPN –

Oggetto: SEGNALAZIONE/DENUNCIA ALLA POLISIA NASIONALE di fatti per i quali si chiede la registrazione a ruolo giudiziario dei responsabili, se noti.

S E G N A L A N T E:
Nome: Luisa 
Cognome: Penzo
sesso: FF

in qualità di: parte lesa

C I R C O S T A N Z E:
data iniziale del fatto segnalato:26/03/2019
luogo iniziale del fatto segnalato:…
soggetti ritenuti responsabili:famiglia stepan,moldavi abusivi in via …

S E G N A L A Z I O N E:
Buongiorno,
a comunicarvi la mia comunicazione a :vigili del fuoco di treviso,comune di treviso(QUINDI SINDACO E POLIZIA LOCALE),carabinieri, questura,tribunale minori di mestre.
Io sottoscritta Penzo Luisa ,cittadina Veneta di Nazionalità Veneta,in qualità di proprietaria dell'appartamento sito in via …. ed OCCUPATO ABUSIVAMENTE DALLA FAMIGLIA STEPAN ed in quanto famiglia abusiva impossibilitata ad attivare luce e gas, AVVISO E NOTIFICO che qualcuno ha illegalmente provveduto ad effettuare un ponte relativo alla corrente elettrica (prova documentata).
Non sta a me giudicare se è un'opera eseguita a regola d'arte da un professionista, sempre ammesso che ciò possa essere considerato legale, ma comunque sono seriamente preoccupata per quello che può accadere e mi riferisco ad un eventuale cortocircuito che potrebbe scatenare un incendio provocando una strage visto che si tratta di una palazzina di sei piani.
Ho provveduto ad avvisare l'amministratrice T… S…. (…@libero.it  … )la quale sottopesando le conseguenze che potrebbero derivarne,si è limitata a dirmi che NON E' UN PROBLEMA SUO, MA UN PROBLEMA TRA PRIVATI.
Da parte mia invece credo che l'amministratrice abbia il dovere e l'onere di intervenire per scongiurare qualsiasi pericoloso episodio che possa accadere, tenuto conto che il ponte non è stato effettuato all'interno dell'appartamento ,ma nel vano scala che è a tutti gli effetti una parte condominiale.
Tutto ciò esposto chiedo cortesemente di intervenire quanto prima o di far intervenire gli organi preposti al fine di verificare la correttezza o meno di quanto messo in atto, liberandomi fin d'ora oltre che da ogni responsabilità materiale, anche da ogni responsabilità morale per aver avvisato in tempo carabinieri,vigili del fuoco,comune di treviso,polizia locale,questura,al fine di metterli in condizione di intervenire tempestivamente.
Certa di un vostro immediato intervento,porgo cordiali saluti.
Luisa Penzo
p.s. : questo e' cio che ho personalmente fatto pervenire agli organi suddetti italiani.
Grazie
WSM

Print Friendly, PDF & Email