2019.08.07 – MOSCHELLA MARCELLO – SPN – 2019619144248

Oggetto: SEGNALAZIONE/DENUNCIA ALLA POLISIA NASIONALE di fatti per i quali si chiede la registrazione a ruolo giudiziario dei responsabili, se noti.

S E G N A L A N T E:
Nome: Marcello
Cognome: Moschella
sesso: M
data di nascita: 07/12/1965
Distretto di nascita (ex comune): NAPOLI
Contea di nascita (ex provincia o stato estero): NAPOLI
indirizzo di residenza: Via Mastrosanto,snc
Distretto di residenza (ex comune): FORMIA CAP 04023
Contea di residenza (ex provincia): LATINA
E-mail: mrcmoschella@gmail.com
Telefono: 3711860377
Eventuale fax:
in qualità di: PARTE LESA

C I R C O S T A N Z E:
data iniziale del fatto segnalato:16/07/2019
luogo iniziale del fatto segnalato:
soggetti ritenuti responsabili:Sig. ra Maddalena Neri

S E G N A L A Z I O N E:
In data , 16/07/2019 tramite PEC la Sig.ra Maddalena Neri ,email : Maddalena.Neri@bancaifis.it,per nome e per conto del Gruppo Banca Ifis S.p.A. respingeva la mia NOTIFICA DI RIGETTO certificato di registro NR.20197112480 del 01/07/2019 e violava la mia privacy richiedendomi anche per email documenti personali,per cui da Essere Umano Libero e Sovrano di Nazionalità e Cittadinanza Venete iscrivo la sig.ra Maddalena Neri all’Albo Giudiziale Veneto,riportando di seguito quanto segue :
EGREGIA
SIG.RA MADDALENA NERI

le faccio i complimenti per la sua missiva e la sua presa di responsabilità nel rispondermi, come può notare in questa email ho effettuato una segnalazione della sua persona presso la polisia nasionale veneta dove lei verrà iscritta al albo giudiziale per il suo operato.
La informo innanzitutto che la sua richiesta di documenti viola la mia privacy.
Secondo la documentazione che ho richiesto e molto semplice da reperire: copia originale del pseudo contratto che avrei stipulato con voi, tutta la documentazione di come. Dove, quando e su che fondo della banca ifis sono stati prelevati i soldi in contanti cioè cartacei che secondo la sua missiva mi sono stati consegnati (come a mano non mi risulta non li ho ricevuti) visto che lei stessa nella ultima missiva mi sostiene che ce un esistenza di credito a mio sfavore e quindi di vostra legittima richiesta. Mi consenta di ricordarle DA DOVE E COME SONO ARRIVATI QUESTI PSEUDO CONTANTI???
Bene allora se non fosse in grado di darmi tutte queste informazioni ritengo che oltre ad essere iscritta al albo giudiziale veneto mi vedrò costretto a denunciarla per frode e truffa nei miei confronti.
A tal proposito la invito a rileggere molto attentamente il mio rigetto di notifica (perché vede un rigetto non e un ricorso o una richiesta cosi che lei la può anche non accettare, ma una mia volontà di non riconoscere tutte le vostre richieste perché illecite ed illegali) e le spiego anche il perché le ritengo illecite ed illegali perché voi banca ifis come tutte le banche siete stati pignorati nel anno 2012 e anche messi in mora quindi mi ripeto (come e dove avete trovato i soldi in contanti e reali? “Sempre che lo siano”).
Per qualsiasi comunicazione futura si può rivolgere al mio governo veneto provvisorio e saranno loro a darmi comunicazioni sulla vicenda da lei sollevata.
In onore e rispetto e con giustizia
MARCELLO MOSCHELLA

Questa e-mail è stata inviata da un modulo di contatto su  (http://polisia.mlnv.org/main)

Print Friendly, PDF & Email