2021.01.03 – CIVIERO BUBACCO GIOVANNI – SPN – 12111316231

Oggetto: 2021.01.03 – CIVIERO BUBACCO GIOVANNI – SPN – 12111316231

DENUNCIANTE
Nome: GIOVANNI
Cognome: CIVIERO BUBACCO
in qualità di: PARTE LESA

CIRCOSTANZE
data iniziale del fatto segnalato:01/01/2021
luogo iniziale del fatto segnalato:PEVE DI CADORE
soggetti ritenuti responsabili:AUTORITA ITALIANE O PRESUNTE TALI
Precisazione:DUE FUNZIONARI DELLA POLIZIA STRADALE (UN MASCHIO E UNA DONNA)

DENUNCIA QUANTO SEGUE
IN DATA 01/01/2021 ORE 13:50 CIRCA, IN PIEVE DI CADORE IN VIA FERDINANDO COLETTI 8 SONO STATO FERMATO PER UN CONTROLLO DA UNA PATTUGLIA DELLA POLIZIA STRADALE FERMA NEL PIAZZALE DEL DISTRIBUTORE DI BENZINA IP. MI SONO FERMATO, HO ABASSATO LEGGERMENTE IL FINESTRINO DELL’ AUTO E IN MODO TRANQUILLO E PACIFICO HO DETTO AL FUNZIONARIO DELLA POLIZIA CHE IO ERO UN SOGGETTO IN AUTODERMINAZIONE TUTELATO DAL MOVIMENTO DI LIBERAZIONE NAZIONALE VENETO SOGETTO DI DIRITTO INTERNAZIONALE. IL FUNZIONARIO DI POLIZIA SI E’ MESSO A RIDERE E CON ARIA INDIFFERENTE, MI HA CHIESTO I SEGUENTI DOCUMENTI: PATENTE, LIBRETTO AUTO E ASSICURAZIONE. PER PRIMO HO CONSEGNATO AL FUNZIONARIO IL FOGLIO CON LA RICEVUTA DELLA TRASMISSIONE DELLA RELAZIONE MEDICA AI FINI DEL RINNOVO DELLA PATENTE DI GUIDA RILASCITO DALL’ AGENZIA PRATICHE AUTO LUNARDON DI CASTELFRANCO VENETO IN QUANTO LA MIA PATENTE ERA SCADUTA E SONO IN ATTESA CHE MI CONSEGNINO QUELLA NUOVA. L’ UFFICIALE DELLA POLIZIA MI HA CHIESTO DI CONSEGNARGLI LA MIA PATENTE. IO HO APPOGGIATO LA PATENTE SUL FINESTRINO DELLA MACCHINA DICENDOGLI CHE NON ERA MIA INTENZIONE CONSEGNARGLIELA IN QUANTO LA LEGGE PREVEDE DI ESIBIRE IL DOCUMENTO E NON CONSEGNARLO. IL FUNZIONARIO ARRABIATO MI HA MINNACCIATO DICENDOMI CHE MI AVREBBE TENUTO LI BLOCCATO TUTTO IL POMERIGGIO E CHE ORA SCRIVEVA AL MAGISTRATO.
POI MI HA CHIESTO SE COMPILAVO L’ AUTOCERTIFICAZIONE, IO AL QUANTO INFASTIDITO DAL SUO COMPORTAMENTO ARROGANTE GLI HO RISPOSTO CHE NON LO AVREI COMPILATO IN QUANTO VA CONTRO A DIVERSI ARTICOLI DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. POI IL FUNZIONARIO HA CHIESTO AD UNA MIA COLLEGA DI LAVORO CHE ERA IN MACCHINA CON ME’ (GLORIA CAPOVILLA) SE LEI AVEVA INTENZIONE DI FIRMARE L’ AUTOCERTIFICAZIONE. LEI HA VOLUTO COMPILARLA INDICANDO NELLA CERTIFICAZIONE CHE ERAVAMO LI IN ZONA PER MOTIVI DI LAVORO IN QUANTO DOVEVAMO FARE UNA STIMA IMMOBILIARE AD UN B&B DELLA ZONA. IL FUNZIONARIO POI E’ RITORNATO DA ME’ CHIEDENDOMI DI NUOVO I DOCUMENTI, DICENDOMI CHE PER LEGGE DOVEVO CONSEGNARGLIELI IN MANO PERCHE’ DOVEVA VERIFICARE CHE IL DOCUMENTO NON FOSSE FALSO. IO HO PRESO I DOCUMENTI LI HO POSIZIONATI NEL FINESTRINO IN MODO CHE FOSSERO LEGGIBILI E IL FUNZIONARIO CON IL SUO TELEFONO HA RIPRESO TUTTO. HO FATTO NOTARE AL FUNZIONARIO CHE ERA IN DIFFETTO ASSOLUTO DI GIURISDIZIONE NEL NOSTRO TERRITORIO VENETO IN BASE ALLA LEGGE 881 E LA 212. TENGO A PRECISARE CHE IN QUESTE PRIME FASI LA COLLEGA DEL FUNZIONARIO E’ RIMASTA IN AUTO E NON HA SEGUITO TUTTO QUANTO SCRITTO SOPRA. POI IL FUNZIONARIO SEMPRE CON ARIA INTIMIDATORIA MI HA CHIESTO SE AI SENSI DELL’ ARTICOLO 650 DEL CODICE PENALE AVESSI BEVUTO ALCOLICI E ALLA MIA RISPOSTA NO, MI HA CHIESTO FACCIAMO IL TEST? IO INFASTIDITO PER IL SUO COMPORTAMENTO E ATTEGGIAMENTO DA SUPERMEN HO RISPOSTO DI NO! “(DALLE INFORMAZIONI PRESE SUCCESIVAMENTE HO SCOPERTO CHE L’ ALTERNATIVA AL TEST ERA DI ANDARE A FARE GLI ESAMI DEL SANGUE IN OSPEDALE, ALTERNATIVA CHE NON MI E’ STATA DATA).” TENGO A PRECISARE CHE STAVAMO TORNANDO DA UNA PASSEGGIATA FATTA IN MONTAGNA VERSO IL RIFUGIO ANTELAO CHE SI TROVA A PIEVE DI CADORE POCO DISTANTE DA DOVE CI HANNO FERMATO TUTTO QUESTO E’ DOCUMENTATO DA FOTO E VIDEO FATTI CON IL TELEFONO POCO PRIMA.
HO FATTO NOTARE PER L’ ENNESIMA VOLTA AL FUNZIONARIO CHE STAVA FACENDO ABBUSO DI POTERE NEI MIEI CONFRONTI E CHE IO STAVO SEMPLICEMENTE RISPETTANDO QUELLA CHE E’ LA LEGGE. (HO RIMARCATO PER L’ ENNESIMA VOLTA CHE LA LEGGE PREVEDE CHE IL DOCUMENTO VENGA ESIBITO E NON CONSEGNATO IN MANO, IL FUNZIONARIO MI HA RISPOSTO CHE NON E’ COSI). PRECISO INOLTRE CHE ALLA RICHIESTA DELLE MIE GENERALITA’ PER LEGGE HO COMUNICATO AL FUNZIONARIO TUTTE LE MIE GENERALITA’. PER FINIRE A DIMOSTRAZIONE DELL’ USO DI POTERE CHE HANNO DIMOSTRATO I DUE AGGENTI DI POLIZIA, LA POLIZIOTTA CHE NEL FRATTEMPO ERA SCESA DALL’ AUTO HA DETTO ALLA MIA COLLEGA DI LAVORO CHE GLI SAREBBE ARRIVATA UNA DENUNCIA PENALE IN QUANTO NON AVEVA MESSO NELL’ AUTOCERTIFICAZIONE IL NUMERO DI CARTA D’ IDENTITA’…(AVEVAMO FATTO PRESENTE AL FUNZIONARIO DI POLIZIA POCHI MINUTI PRIMA CHE LA CARTA D’ IDENTITA’ DI GLORIA ERA RIMASTA NEL B&B DOVE ABBIAMO ALLOGGIATO. CONCLUDENDO IL FUNZIONARIO DI POLIZIA CI HA FATTO PRESENTE CHE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI HA FATTO UN DECRETO CHE PREVEDE CERTI CONPORTAMENTI NEL DISTANZIAMENTO SOCIALE PER L’ EMMERGENZA SANITARIA, FACENDOMI NOTARE CHE QUEL GIORNO ERA ZONA ROSSA E CHE C’ERANO DELLE PRESCRIZIONI PER CIRCOLARE PER STRADA. BENE CI TENGO A PRECISARE CHE IL 01/01/2021BENSI’ PIEVE DI CADORE FOSSE ZONA ROSSA, PER MOTIVI DI LAVORO POTEVO SPOSATRMI TRANQUILLAMENTE E NON ERA VIETATO FARE ATTIVITA’ FISICA. IL B&B DOVE ERAVAMO ALLOGGIATI (B&B CAMILLA) RISIEDE SEMPRE NEL COMUNE DI PIEVE DI CADORE, QUINDI ABBIAMO RISPETATO QUELLO CHE PREVEDEVA IL DECRETO.
CONCLUDO:
ALLA FINE HO CHIESTO AL FUNZIONARIO DI POLIZIA CHE FOSSE MESSO A VERBALE CHE IL SOTTOSCRITTO E’ UN SOGGETTO IN AUTODETERMINAZIONE SOTTO IL MOVIMENTO DI LIBERAZIONE NAZIONALITA’ VENETA E CHE STAVANO VIOLANDO MOLTI ARTICOLI DELLA COSTITUZIONE. LA RISPOSTA DEL FUNZIONARIO DI POLIZIA E’ STATA NON LE RILASCIAMO NESSUN VERBALE, LE ARRIVERA’ TUTTO A CASA….NON MI HANNO NEANCHE DATO MODO DI METTERE A VERBALE LE MIE DICHIARAZIONI… QUESTO E’ ABUSO DI POTERE…
Per i fatti suesposti si chiede la registrazione a ruolo giudiziario dei responsabili se ne sussistono le ragioni.
GIOVANNI CIVIERO BUBACCO

REPUBLICA VENETA
MOVIMENTO DE LIBERASIONE NASIONALE DEL POPOLO VENETO
GOVERNO VENETO PROVISORIO

La presente comunicazione (contrassegnata dal codice 12111316231) è pervenuta a seguito dalla compilazione del modulo on-line, predisposto dal Proveditorato Generale de la Polisia Nasionale Veneta del Governo Veneto Provisorio.

REPUBLICA VENETA
MOVIMENTO DE LIBERASIONE NASIONALE DEL POPOLO VENETO
GOVERNO VENETO PROVISORIO

Print Friendly, PDF & Email